Associazione Cultura Informatica

Associazione Cultura Informatica

Statuto

  1. Denominazione
    E' costituita presso l'Università degli Studi di Udine, (Università), un'associazione di studenti avente la denominazione "Associazione Cultura Informatica".
  2. Sede
    L'Associazione ha sede in Udine presso la Facoltà di SS.MM.FF.NN (Scienze Matematiche Fisiche e Naturali).
  3. Durata
    L'Associazione ha durata di anni dieci e può essere prorogata in forma tacita o sciolta anticipatamente dall'assemblea dei soci.
  4. Scopi
    L'Associazione e' apartitica e aconfessionale. E' costituita senza finalità di lucro. Essa si propone di:
    1. stabilire e mantenere i rapporti tra i soci, promuovere iniziative concrete ed attività culturali in loro favore, favorire lo scambio di esperienze
    2. sostenere economicamente altri progetti a sfondo informatico degli studenti dell'Università di Udine.
    3. promuovere l'interessamento e la collaborazione dei soci col progetto IGLU Gruppo Linux Udine per la diffusione della conoscenza del software libero e open source in tutte le sue sfaccettature, in particolar modo la diffusione della conoscenza dei sistemi operativi aderenti a tali filosofie.
    4. fornire supporto e informazione agli studenti dell'università di Udine con interessi in informatica
    5. sensibilizzare gli organi competenti per il diritto allo studio nell'ambito della realtà economico­produttiva
    6. promuovere iniziative a carattere culturale mirate ad una diffusione dell'uso consapevole delle tecnologie informatiche
    Per il raggiungimento degli scopi sopraelencati, l'associazione provvede tra l'altro a:
    1. promuovere riunioni tra studenti
    2. organizzare e partecipare ad istituzioni o manifestazioni culturali di particolare interesse per gli studenti
    3. stabilire collegamenti con analoghe associazioni italiane ed estere
    4. informare i soci dell'attività dell'associazione
  5. Organi
    Sono organi dell'Associazione: a. l'assemblea dei soci b. il Consiglio Direttivo c. il Presidente
  6. Soci
    a. Sono soci onorari i soci ordinari laureati e non risultanti più iscritti a corsi di Laurea presso l'Università degli Studi di Udine che abbiano espresso desiderio di permanere soci. Qualsiasi altra persona che ne abbia espresso in forma scritta il desiderio e sia ritenuta meritevole dal Consiglio Direttivo, salvo approvazione della prima assemblea dei soci. Sono inoltre soci onorari tutti coloro i quali hanno ricoperto cariche all'interno del consiglio direttivo e che comunque si sono distinti in attività che hanno dato lustro all'associazione. Lo status di socio onorario deve essere comunque approvato dall'assemblea dei soci all'unanimità. I soci onorari hanno diritto di parola in assemblea e sono esentati dal pagamento della quota associativa. Non possono tuttavia utilizzare le apparecchiature informatiche dell'Associazione. b. Sono soci ordinari tutti coloro che ne facciano richiesta, purché regolarmente iscritti all'Università di Udine, subordinatamente al pagamento di una tassa sociale stabilita di anno in anno dal Consiglio Direttivo. I soci ordinari hanno diritto di voto in assemblea. c. Sono soci senza diritto di voto tutti coloro che, pur avendo pagato la tassa sociale, non siano iscritti all'Università di Udine e che comunque non siano in numero superiore a un quinto dei soci ordinari. Ai soci non iscritti all'Università degli Studi di Udine è vietato l'utilizzo delle apparecchiature dell'Associazione senza il consenso scritto del Presidente, che comunque se ne assume la responsabilità.
  7. Assemblea dei soci
    L'assemblea e' formata da tutti i soci e si riunisce in seduta ordinaria almeno una volta all'anno. L'assemblea è convocata tramite comunicazione inviata via e­mail all'indirizzo rilasciato dal socio all'atto dell'iscrizione. Tale comunicazione deve essere fatta almeno 7 (sette) giorni prima della data prevista per la riunione. L'assemblea ordinaria e' valida in prima convocazione quando sono presenti almeno la meta' dei soci aventi diritto al voto; qualora non sia raggiunto il prescritto numero di soci, l'assemblea ordinaria si intende riunita in seconda convocazione non prima di un'ora dopo quella stabilita e non oltre 7 (sette) giorni dalla data di prima convocazione. Le deliberazioni hanno validità qualunque sia il numero dei presenti. L'assemblea ordinaria si riunisce per discutere ed approvare la relazione annuale, il bilancio e per trattare gli argomenti posti all'ordine del giorno. L'assemblea ordinaria e' convocata dal Presidente, ed ogni qualvolta un ordine del giorno venga proposto dal Consiglio Direttivo o da almeno 1/5 dei soci aventi diritto al voto che ne inviino richiesta scritta al Presidente. Le deliberazioni dell'assemblea ordinaria sono prese a maggioranza dei presenti, in caso di parità prevale il voto del Presidente o di chi ne fa le veci. La modalità di votazione vengono decise dall'assemblea dei soci all'inizio della seduta. Le modalità possono essere a scrutinio segreto o in maniera palese per alzata di mano. L'assemblea e' presieduta dal Presidente o da un Consigliere designato dal Presidente.
  8. Assemblea Straordinaria
    L'assemblea si riunisce in seduta Straordinaria per discutere ed approvare eventuali modifiche allo statuto. L'assemblea Straordinaria può essere convocata in qualsiasi momento su iniziativa del Presidente o su richiesta della maggioranza del Consiglio Direttivo, o su motivata richiesta sottoscritta da almeno 1/5 dei soci aventi diritto al voto. Per la validità dell'assemblea Straordinaria valgono le norme stabilite al precedente Art.7, fatto salvo che le delibere saranno prese con la maggioranza dei 2/3 dei presenti.
  9. Consiglio Direttivo
    Il Consiglio Direttivo è costituito da 4 (quattro) membri eletti dall'assemblea ordinaria dei soci. All'elezione possono votare solamente i soci ordinari regolarmente iscritti e con diritto di voto.  Possono candidarsi solamente i soci ordinari aventi diritto si voto e regolarmente iscritti all'Università degli Studi di Udine. L'assemblea elegge direttamente il Consiglio Direttivo composto da: ­ Presidente,  ­ vice Presidente, ­  Tesoriere, ­ Segretario.  Il consiglio Direttivo durano in carica un anno ed i suoi componenti essere rieletti. Il Consiglio Direttivo decide e/o approva proposte di attività, in accordo con gli scopi che si prefigge l'associazione. Il Consiglio Direttivo si riunisce periodicamente su convocazione del Presidente o, quando ne sia fatta richiesta, dalla metà del Consiglio Direttivo La decisione del Consiglio Direttivo vengono prese a maggioranza semplice, con possibilità di delega scritta riguardo l'ordine del giorno annunciato in precedenza. In caso di rinuncia di un consigliere, questi viene sostituito a tutti gli effetti dal socio che nell'ultima elezione e' risultato primo dei non eletti.
  10. Presidente
    Il Presidente è eletto a maggioranza semplice dall'assemblea dei soci che deve scegliere tra i membri candidati a ricoprire tale carica in sede di elezione.  Egli dura in carica per la durata del Consiglio Direttivo. Il Presidente rappresenta l'Associazione verso i terzi ed in giudizio, presiede l'Assemblea ed il Consiglio Direttivo e ne coordina l'attività. Supervisiona l'operato del Consiglio Direttivo e si occupa inoltre della richiesta di erogazione contributi alle associazioni da parte dell'Università. Tale carica è ricoperta a titolo gratuito
  11. Il tesoriere
    Il tesoriere è eletto a maggioranza semplice dall'assemblea dei soci che deve scegliere tra i candidati a ricoprire tale carica in sede di elezione. Il tesoriere esercita il controllo sulla gestione amministrativa dell'Associazione e redige il bilancio annuale della stessa da presentare all'Assemblea. Il tesoriere si occupa inoltre della raccolta delle quote associative annue che i soci sono tenuti a versare. Il tesoriere dura in carica un anno ed è rieleggibile. Tale carica è ricoperta a titolo gratuito
  12. Il vice Presidente
    Il vice Presidente è eletto a maggioranza semplice dall'assemblea dei soci che deve scegliere tra i membri candidati a ricoprire tale carica in sede di elezione.   Può coordinare le attività dell'Associazione in mancanza del Presidente e comunque solo su specifica richiesta dello stesso. Il vice Presidente dura in carica un anno ed è rieleggibile. Tale carica è ricoperta a titolo gratuito
  13. Il segretario
    Il segretario è eletto a maggioranza semplice dall'assemblea dei soci che deve scegliere tra i membri candidati a ricoprire tale carica in sede di elezione.  Si occupa di redigere i verbali delle riunioni sia del Consiglio Direttivo che dell'assemblea dei soci. Il segretario dura in carica un anno ed è rieleggibile. Tale carica è ricoperta a titolo gratuito
  14. Patrimonio dell'Associazione
    Le entrate dell'Associazione sono costituite: a. dalle quote associative annue che tutti i soci sono tenuti a versare, di entità da stabilirsi annualmente a cura dell'Assemblea ordinaria b. dal contributo volontario dei soci c. dal contributo che l'Università corrisponderà all'Associazione d. da contributi di pubbliche amministrazioni, enti locali, istituti di credito, aziende private e pubbliche e da enti in genere e. da sovvenzioni, donazioni, lasciti di terzi o di associati f. da eventuali contributi straordinari, deliberati dall'Assemblea in relazione a particolari iniziative che richiedano disponibilità eccedenti quelle del bilancio ordinario Le quote associative devono essere pagate in un unica soluzione ed in contanti.
  15. Esercizio Sociale
    L'anno sociale chiude il 31 Dicembre di ogni anno ed i rendiconti assembleari e finanziari dell'associazione, nonché il bilancio preventivo, redatti dal Consiglio Direttivo, sono sottoposti ogni anno all'approvazione dell'assemblea ordinaria.
  16. Caso di Scioglimento
    L'Associazione può essere sciolta dall'Assemblea Straordinaria su proposta unanime del Consiglio Direttivo e comunque solo dopo approvazione dell'Assemblea stessa. In caso di scioglimento il Consiglio Direttivo deciderà la destinazione dell'eventuale patrimonio dell'Associazione previa approvazione dell'Assemblea straordinaria.